«Prima del trattamento laser usavo solo lenti a contatto. Dopo 8 ore di lavoro davanti al pc, arrivavo a fine giornata veramente stanco, col mal di testa e con tanti dolori agli occhi. Mi bruciavano. Ho un ricordo molto nitido della visita pre-laser: il dottore mi ha detto che ho salvato i miei occhi scegliendo la chirurgia refrattiva».

Antonio Davide si è rivolto alla clinica Vista Vision di Milano per migliorare la sua vista. La sua scelta è stata influenzata da una “referenza barese”: «Un mio amico si è operato prima di me nella clinica di Bari con la tecnica FemtoLasik. Si è trovato bene e me ne ha parlato. Navigando online ho capito che Vista Vision è un network con diverse strutture distribuite su tutto il territorio nazionale e per questioni di vicinanza mi sono rivolto a quella di Milano, che tra laltro è convenzionata col mio fondo assicurativo. Mi sono trovato bene con il medico, col personale, con gli ortottisti: tutti mi hanno fatto subito un’ottima impressione».

Davide Antonio, la refrattiva per salvare i miei occhi

«I miei difetti visivi? Astigmatismo e miopia e alla visita ho scoperto di essere anche un po’ ipermetrope. Insomma li avevo tutti. Ora non ne ho neanche uno.
Il dottore mi ha detto che per un caso complesso come il mio la tecnica migliore era la PRK: “Avrai un decorso post-operatorio leggermente più lungo, ma non te ne pentirai. É la soluzione giusta per il tuo caso, per risolvere tutti i difetti visivi e permetterti di vedere bene senza occhiali o lenti”. Mi sono fidato ed è stata la scelta giusta.

In passato avevo provato ad usare gli occhiali, avevo comprato anche una montatura bella, moderna ma non mi vedevo. Ero costretto ad affaticare gli occhi con le lenti.
Ora sto bene e ci vedo bene. Rifarei il trattamento laser, probabilmente lo farei prima.
Prima non vedevo bene in faccia la persona con cui parlavo, ora è tutta un’altra storia».

E tu puoi sottoporti al trattamento laser?

Parla col nostro team e scopri tutto sulla chirurgia refrattiva

×