Please reload

Recent Posts

Mascherina ed occhiali appannati: i migliori rimedi

June 9, 2020

1/10
Please reload

Featured Posts

Cosa può danneggiare i tuoi occhi?

October 14, 2019

 

 

Ogni giorno sentiamo parlare di ciò che è dannoso per la nostra salute.

L'ultima notizia è il 5G, la quinta generazione delle reti mobili per la trasmissione dei dati che utilizza onde di frequenza più elevate e che richiede un numero significativo di antenne a radiofrequenza. La sua introduzione potrebbe cambiare la configurazione elettromagnetica dell’ambiente in cui viviamo, con effetti possibili sulla nostra salute.

 

Anche se tali preoccupazioni sono al momento difficili da sostenere con prove concrete, quelle relative alla salute dei nostri occhi sono spesso fondate e difficili da ignorare. Questo perché, nonostante l’occhio sia una delle strutture più complesse del corpo umano, ci è noto il suo funzionamento. E quindi, quando si tratta di proteggerlo, sappiamo anche cosa gli fa bene e cosa no.

 

Vogliamo illustrarvi alcuni esempi di ciò che può nuocere ai nostri occhi, ma anche di cosa li può mantenere sani e forti.

 

Il sole: la sorgente di energia più preziosa, ma anche pericolosa

 

Il sole è la minaccia universalmente conosciuta per i tuoi occhi ed è anche una delle più serie.

Un’esposizione prolungata e diretta ai raggi solari può provocare fotocheratiti o congiuntiviti ed agevolare l’insorgenza di patologie più serie, come la cataratta. Oppure può compromettere il cristallino, riducendone la trasparenza e provocando danni che possono aggravarsi con l’avanzare dell’età. 

Ma la luce ultravioletta è presente anche quando il sole è nascosto dietro le nuvole. Pertanto anche in giorni nuvolosi e all'ombra, un'efficace protezione dai raggi UV è essenziale per prevenire danni agli occhi. 

Proteggersi da questi pericoli è possibile scegliendo occhiali da sole con lenti di protezione anti UV e di dimensioni tali da coprire e proteggere gli occhi e l’area sensibile circostante.

 

 

L’Alcol: un piacere che va preso a piccole dosi

 

Anche se una bevanda alcolica presa ogni tanto può essere piacevole, l’abuso di alcol può causare danni a tutto il tuo corpo - e ciò include anche i tuoi occhi.

 

Bere eccessivamente non solo porta ad uno sviluppo precoce di degenerazione maculare, ma può anche causare la neuropatia ottica ischemica , che influenza la visione dei colori e il campo visivo centrale. 

 

L'alcol può anche ridurre la tua sensibilità al contrasto di colore, il che significa che, ad esempio, potresti avere difficoltà a distinguere tra diverse tonalità di grigio.

Anche se questo può non sembrare una grande perdita, in realtà può causare problemi significativi e graduali, come nel caso di guidare in condizioni difficili. 

 

L'alcol può anche influenzare la vista in modo indiretto in quanto può alterare il modo in cui il fegato elabora la vitamina A, una vitamina essenziale per la salute degli occhi.

È interessante notare che ci sono state alcune ricerche che mostrano che bere un bicchiere di vino in maniera occasionale può effettivamente rallentare il deterioramento della vista, ma solo se ciò avviene appunto in maniera sporadica. Le linee guida nutrizionali raccomandano che una donna adulta e in buona salute e non superi un consumo giornaliero di 1 unità alcolica, (12gr)  mentre per l'uomo il limite è 2 unità alcoliche (24gr).

 

Il Fumo: una cattiva abitudine da cui liberarsi

 

Dopo l'invecchiamento, il fumo è la principale causa di degenerazione maculare e, come l'alcol, anche il fumo può causare una miriade di altri problemi.

La neuropatia ottica ischemica è di nuovo correlata, poiché la diminuzione del flusso sanguigno causata dal fumo danneggia il nervo ottico. Il fumo può anche aumentare il rischio di sviluppare la cataratta. Frequentare fumatori o essere esposti al fumo passivo può nuocere al film lacrimale, contribuire ad arrossamenti cronici, ed a secchezza oculare.

 

Risulta evidente che il modo migliore ed efficace per prevenire tali disturbi sia smettere di fumare così come evitare il fumo passivo. 

 

 

La sedentarietà : una condizione comune in continua crescita

 

Potremmo menzionare particolari sport e tipi di esercizio fisico e il modo in cui possano essere benefici per i nostri occhi, ma la chiave non tanto che tipo di sport praticare quanto piuttosto di combattere la pigrizia.

 

Una dieta squilibrata ed uno stile di vita sedentario incidono a lungo andare su una serie di disturbi come l’indurimento ed il restringimento delle arterie, la pressione alta, l’aumento del del colesterolo, del diabete e molto altro che causano nel tempo un indebolimento della vista soprattutto se non diagnosticati in tempo .

 

Fai esercizio per almeno 20 minuti tre volte a settimana, meglio all’aperto e segui una dieta equilibrata che contenga cibi ricchi di vitamina A come fegato, spinaci, salmone, patate dolci e peperoni al giorno.